4seconda

Signore Gesù, Figlio di Dio
 anche a noi sei stato rappresentato al vivo,
anche i nostri occhi ti hanno visto
 nell'ignominia della croce.
Tu il Giusto, il Santo maledetto per noi!
Portatore della nostra maledizione.
Anche noi abbiamo sperimentato
la potenza e la soavità del tuo Spirito
che ci ha sospinti a intraprendere 
il cammino della fede
nella libertà dei figli di Dio. Anche noi, rivestiti di te 
ed in te divenuti uno, 
abbiamo varcato le frontiere
delle diversità che dividono
e ci siamo riconosciuti
discendenza di Abramo per la fede.
 Ma siamo ancora tanto fragili,
sempre facili a lasciarci ammaliare 
dai nemici della croce, dai nostri insipienti pensieri e terreni desideri. Rafforzaci, Signore, nella nostra fede 
affinché mai nulla e nessuno ci distolga da te
 unico nostro Amore. Amen

14seconda

Seguire Cristo significa portare avanti il suo progetto. Ma come? Gesù non dice «prenda la mia croce», ma la sua, ciascuno la sua. Il progetto è unico, ma ognuno percorrerà la sua strada libera e creativa, diversa da tutte, che deve tracciare, che non è già tracciata.

Chi è online

Abbiamo 483 visitatori e nessun utente online